Alternanza Scuola Lavoro

CHI POCO VEDE NIENTE PENSA

Nel 2014 Officine Ianós inizia una collaborazione con l’istituto A. Avogadro di Torino ed il Museo del Nazionale del Cinema che porterà alla realizzazione del film “La Grande Fabbrica della Guerra”.
Il successo dell’iniziativa e l’ambizione di poter estendere ad altre realtà scolastiche un esperienza simile porta l’Associazione a costituire un progetto di Alternanza Scuola Lavoro che si potesse ricondurre alla legge 107 del 2015 “La Buona Scuola”.
La scuola è chiamata a diventare la più efficace politica strutturale a favore della crescita e della formazione di nuove competenze, che siano esse legate a mestieri tradizionali o a settori creativi e sempre più attuali come quello della Comunicazione. 


Officine Ianós si propone così di fornire delle basi teoriche e pratiche che permettano agli studenti di utilizzare il linguaggio audiovisivo, alla base delle più efficaci strategie di comunicazione in molti ambiti professionali, realizzando un “prodotto” originale.

 

Nell'anno scolastico 2016/2017 è stato condotto il progetto di Alternanza Scuola/Lavoro con gli studenti delle classi terze e quarte del Liceo Scientifico “Alessandro Volta”.
Nell’arco di un’esperienza semestrale i ragazzi hanno approfondito un argomento storico individuato con gli insegnanti, in questo caso il periodo del Ducato di Vittorio Amedeo II di Savoia, l'Assedio di Torino del 1706 e le opere architettoniche di Filippo Juvarra.

Sono seguiti approfondimenti e sopralluoghi alla Basilica di Superga e alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, quest'ultima divenuta poi location per le riprese grazie alla preziosa collaborazione della Fondazione Ordine Mauriziano.

Gli studenti hanno ideato un soggetto e scritto una sceneggiatura per un breve cortometraggio, che è stato poi realizzato assegnando loro specifici ruoli tecnici o artistici a seconda delle loro attitudini. Proprio come su un vero set cinematografico, oltre agli attori vi sono stati gli addetti alla presa audio, alle riprese, ai costumi e alla scenografia.

Ne è seguito il montaggio e la realizzazione della colonna sonora.

 

Il cortometraggio, dal titolo "Chi poco vede, niente pensa" che richiama una citazione dello stesso Filippo Juvarra, è stato presentato in diversi eventi di cinema per ragazzi ed è quotidianamente mostrato a tutti i visitatori della Palazzina di Caccia di Stupinigi e del Museo Civico Pietro Micca e dell'Assedio di Torino del 1706.

Il 7 Settembre 2019 il progetto è stato insignito di una menzione speciale dalla Fondazione Filmagogia nell'ambito della 76 Mostra del Cinema di Venezia.


 

ISTITUTO COINVOLTO

Liceo Scientifico A.Volta - Torino

Classi

3D e 4D

Tutor Scolastico

Prof.ssa Veronica Lacquaniti

Tutor dell'Associazione

Alessandro Rota

Federico Gorgoglione

Niccolò Fontana

Riccardo Lucarno

Enti partner

Fondazione Ordine Mauriziano

Museo Civico Pietro Micca e dell'Assedio di Torino del 1706